Lo yoga come antidoto allo stress che quotidianamente ci assedia. Lo yoga come cambiamento dei propri ritmi e della propria capacità di sopportare i carichi emotivi e psicologici.

E’ andato in scena domenica 1 settembre, nell’ incantevole cornice della Tenuta Relais “Il Cigno” a Villanterio, il workshop gratuito “Yoga Zero Stress”. Un luogo non casuale, ma perfettamente consono agli obiettivi prefissati: trascorrere del tempo fuori dalla routine, fuori dai ritmi imposti. Meneur de jeu l’insegnante di yoga Donegà Sergio che sta proseguendo nella sua proficua esperienza di affiancamento della pratica yoga a momenti di approfondimento culturale della stessa che possono spaziare dalla psicologia, all’alimentazione, al benessere tout cour. L’insegnante di yoga ha accolto i numerosi partecipanti che hanno fatto registrare il tutto esaurito. Ennesima riprova di come la comunità yoga nel lodigiano si sia sviluppata e rafforzata negli ultimi anni.

La giornata è stata pensata e realizzata come un momento di forte alterità rispetto ai ritmi cui siamo abituati. Un momento in cui cercare di coniugare la pratica yoga con una accurata ricerca e condivisione di spunti e riflessioni che aiutino i partecipanti ad avere una esperienza a tutto tondo.

Infatti accolti nel silenzio e in ambiente rilassante, il programma prevedeva dalle 7.00 alle 8.15 una sorta di risveglio condiviso con la pratica di yoga, poi a seguire una gustosa colazione offerta dai relatori. Dalle 9.30 alle 10.30 circa una conferenza in cui approfondire il tema dello stress. I tre relatori (Donegà Sergio, insegnante di yoga su misura, Altrocchi Alessia, psicologa, De Caro Daniela, operatrice del benessere) hanno affrontato da più punti di vista il tema dello stress, vero e proprio ostacolo che sempre più persone si trovano ad affrontare, e di come lo yoga, insieme alla psicologia e alla pratica del massaggio possano essere dei validi aiuti per combatterlo.

Un evento riuscito con successo con cui decine di persone si sono avvicinate al mondo dello yoga e ai suoi benefici.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *